Supporto domoki

Come configuro il mio impianto?

Domoki vi offre due possibili soluzioni:
1) un solo domoki nell’abitazione, utilizzato come fosse una “centralina”, contornato da accessori (sensori e attuatori) wireless.
2) più domoki per poter accedere da più punti nell’abitazione, tramite touchscreen e tramite comandi vocali, all’impianto di casa, contornati da accessori (sensori e attuatori) wireless.

L’unico modo per ottimizzare il numero di dispositivi, è quello di analizzare il proprio impianto elettrico con un elettricista, infatti, una volta decisi quanti domoki e dove posizionarli, potrete utilizzare i 3 relè (Attuatori), a bordo di ogni singolo domoki, per comandare fino a 3 linee deviate/invertite che possono comandare punti luce, prese comandate, elettroserrature, elettrovalvole, tapparelle e caldaia.

Termostato
Se volete sostituire il vostro crono-termostato, ogni domoki è in grado di sostituire un termostato in modo intelligente (un domoki per zona termica). Ognuno dei domoki utilizzati per termostato, avrà la possibilità di comandare altre 2 linee elettriche tramite i restanti 2 relè a bordo. Si faccia riferimento al manuale di installazione di domoki. Se avete optato per un solo domoki per la vostra abitazione e avete più zone termiche da controllare (più termostati da sostituire) potrete utilizzare una coppia di accessori wireless (relè + sensore di temperatura) per creare quanti termostati virtuali vogliate.

Automazione
Nel caso voleste utilizzare uno dei domoki scelti, per comandare di una tapparella, dovrete considerare di utilizzare 2 dei 3 relè a bordo di domoki. Non sarà possibile in questo caso utilizzare domoki come termostato, in quanto, la caldaia o l’elettro-valvola devono essere collegate su uno dei due relè dedicati al motore per tapparella. Si faccia riferimento al manuale di installazione di domoki.
Per questa ragione, per comandare i motori, è suggerito l’utilizzo di relè wireless (un relè per motore) per poter liberare i 3 relè a bordo di domoki per utilizzabili per il termostato, eventuali eletro-serrature (funzione pulsante) e punti luce/prese comandate.

Una volta posizionati i domoki e utilizzati i relè a bordo, tutti i punti luce/prese comandate/elettrovalvole, ancora non collegati all’impianto domoki, potranno essere comandati da relè wireless singoli (un relè per linea elettrica).

Entrambi i relè wireless possono coesistere con interruttori/pulsanti fisici. Si faccia riferimento ai manuali di installazione. Relè motori wireless e relè singolo wireless.

Risparmio
I 3 relè a bordo di ogni domoki e i relè singoli wireless monitorano e storicizzano i dati di consumo dei dispositivi connessi. E’ quindi possibile, tramite applicazione mobile, visualizzare il consumo istantaneo e i grafici dei consumi divisi per giorno/mese/anno. Una ulteriore opportunità è offerta dalle prese comandate wireless, che a differenza dei relè singoli, possono essere collegate ad una normale presa schuko senza la necessità dell’intervento di un elettricista.

Sicurezza
All’impianto domoki (che sia presente un solo domoki o più di uno) è possibile collegare uno o più sensori per la sicurezza della vostra abitazione, quali, sensori di movimento, sensori porte e finestre, sensori gas e fumo; questi sensori, se in allarme, inviano una notifica sul vostro smartphone.

E’ anche possibile integrare il servizio di notifica sullo smartphone con una sirena da interno